L' amore saffico

  • Scritto da cp francese il 14/01/2022 - 07:45
  • 707 Letture

Valentina, l'amica di mia moglie Francesca, dopo alcuni anni di silenzio, telefona per dirle che sarebbe venuta a trovarla, trattenendosi qualche giorno, aveva bisogno di rilassarsi e di staccare la spina. Aveva terminato bruscamente una relazione col suo compagno.

Valentina e Francesca si sono conosciute al liceo rafforzando la loro amicizia all'università, periodo in cui hanno dato il massimo di loro stesse come troiaggine. Francesca mi aveva raccontato che avevano partecipato anche a delle orge insieme a Valentina ma non era mai scesa nei particolari., ovviamente la mancanza di dettagli mi aveva lasciato molto perplesso su che tipo di donna avevo a fianco e sopratutto se la sua troiaggine oramai si limitava alle mura domestiche o se proseguiva anche fuori. 

E' venerdi sera, quasi ora di cena quando Francesca mi dice che sta uscendo per andare a prendere Valentina alla stazione. Curioso ed anche un po eccitato dalla'arrivo di Valentina, una splendida ragazza a giudicare dalle foto,

 Si apre la porta e fietro Francesca c'è Valentina, molto solare e carina, non tanto alta ma formosa, un seno abbondante ma proporionato al suo corpicino, un viso stupendo ed un fondoschiena ben tornito,  E' molto socievole, sembra di conoscerla da anni, e dopo i saluti ci mettiamo a tavola continuando i vari discorsi, sopratutto tra lei e Francesca, quasi escludendomi se non per la mia intromissione di quando raccontavano episodi un po piccanti.

Si sono fatte le 2 e si decide di andare a letto e organizzare la giornata del sabato.

La matina seguente mi sveglio e vado a farmi la mia cosetta quotidiana. Torno che sono quasi le 10, Entro piano per non far rumore e mi dirigo in bagno per farmi la doccia. Passando per il corridoio vedo la porta della camera degli ospiti socchiusa ed istintivamente guardo dentro ma non riesco a scorgere la figura di Valentina, proseguo verso il bagno.

Terminato, in accappatoio mi reco in camera per vestirmi e apro piano la porta per non svegliare Francesca. Rimango quai paralizzato, senza parole e come un ebete rimango a fissare la scena che mi si era palesata. Francesca e Valentina completamente nude, in un rapporto saffico davvero eccitante, erano impegnate in un 69 che le faceva gemere e divertire contemporaneamente. Davanti a me avevo Valentina che era sopra Francesca, ammiravo quel bel fondo schiena e la sua fica completamente aperta e bagnata grazie alle sapienti  leccate di Francesca. Incondizionatamente mi si irrigidisce il cazzo guardando quei due corpi nudi e bellissimi che stanno facendo sesso, godendo come non avevo mai visto. Inizio a toccarmi il cazzo e mi avvicino al letto, per far notare la pia presenza ma niente, sembro essere invisibile. mperterrito rimango in piedi a masturbarmi mentre le due donne continuano a cambiare posizione, girarsi nel letto e continuare a godere. Le loro fichette sono completamente fradicie e belle gonfie, avrei voglia di affondarci il mio viso e il mio cazzo ma niente non vengo proprio calcolato. Mi sorge il dubbio pure se mi hanno visto e quindi allungo la mano per toccarle, far sentire che ci sono ma niente, anzi mi scansano.

Capisco che è una di quelle situazioni che mi debbo solamente segare anche se è veramente ecitante, non avevo mai visto Francesca cosi presa, cosi desiderosa, sapevo che era una gran maiala ma non l'avevo mai vista cosi. Anche Valentina non era da meno anzi direi anche più fantasiosa di Francesca.

Francesca rende il suo dildo e inizia a penetrare Valentina spingendolo fino in fondo, la vibrazione del dildo le fa raggiungere subito un'orgasmo mentre Francesca co la lingua e le mani le stuzzica clitoride e capezzoli.

Le parti si invertono, Valentina prende possesso del dildo e inizia a penetrare Francesca, anche lei raggiunge l'orgasmo voluto e mentre gode le lecca il culetto.

Il cazzo ètalmente duro e in tiro che è gia pronto per venire, sono costretto a fermarmi dal completare la sega, voglio gustarmi tutto quell'amore saffico, vedere quanto sono troie Francesca e Valentina, godere insieme a loro.

Anche le loro frasi sono eccitanti, spesso interrotte da sussulti e godimenti.. si angora, sfondami, prendimi, leccami la fica...Valentina estrae il ildo dalla fica gocciolante di Francesca e lo punta sul culo, inizia a far pressione, piano piano si dilata e francesca inizia  gemere, si dai cosi, sapientemente e con lenti movimenti gli mette tutto il dildo nel culo, Francesca la ringrazia e la invita a pomparla, a sfondarla. Neanche a dirlo che sto per esplodere, Valentina estrae il dildo dal culo di Francesca e guardamdomi mi mostra quanto è dilatato, mi fa anche un sorrisino ammiccante, mi alzo e mi avvicino al letto, con la speranza che ne possa godere anche io ma niente, la penetra nuovamente col dildo e le fa raggiungere l'orgasmo. E' il turno di Valentina, viene sfondata anche lei nel culo e gode. Quel bel culetto aperto e burroso lo vorrei assaggiare, la mia mente oramai è presa da quei due corpi fontastici e dalla loro capacità di fare sesso, sto per godere, sono ancora davanti al letto, sogno di poter sborrare su quel bel culo di Valentina ma vengo distratto dalle parole di Francesca.

"Amore ma che bel cazzo duro che hai, sei pronto per sborrare? A Valentina ho detto che sborri tanto e che hai un buon sapore e lei lo vuole assaggiare"

Valentina ingoia tutto il mio cazzo e poi lo passa  Francesca che fa altrettanto, il mio cazzo inizia a pulsare, sta per venire, entrambe iniziano con la lingua a leccarmi il glande, non ce la faccio  più, sto per venire Valentina lo capisce e introduce tutta la cappella nella sua bocca. Inizio a schizzare, gli schizzi sono copiosi e potenti ma lei continua a tenere le labbra serrate facendo pressione con le labbra. Tre quattro schizzi belli abbondanti poi Valentina apre la bocca e stringendo l'asta alla base la porta in su verso la cappella per raccogliere le ultime gocce. E' davvero fantastico, mi fanno male le palle ma è stato bellissimo guardarla mentre lo prendeva tutto in bocca. Mi guarda e apre la bocca, mi fa vedere che ha tutta la sborra, mi aspetto di vederla ingoiare ma no, le due troie iniziano a passarsela l'una all'altra, giocandoci con la lingua e le dita, dopo ingoiano tutto. "Complimenti Franco bella bbondante e dolce" mi dice Valentina e iniziamo a ridere tutte e tre, ci sdraiamo sul letto completamente soddisfatti.

"Amore hai capito perche non potevo raccontarti di alcuni dettagli?, perche vanno vissuti di persona e poi Valentina è una maestra per queste cose."

Bacio Francesca e Valentina, le ringrazio per l'esperienza che mi hanno fatto vivere e le faccio promettere di ripeterla e chiedo a Valentina di venire a trovare piu spesso Francesca.

 

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.