UN NUOVO INIZIO FINALE : ORGIA IN CARCERE PT2 - IL CORRIDOIO DEL PIACERE

Arrivo in cima alle scale barcollante , ripulita alla bella e meglio: sono esausta ma anche molto eccitata . La stanza è vuota : c'è solo un collare e un biglietto.
"Indossa solo questo e arriva fino alla fine del corridoio a quattro zampe, come la cagna che sei "
Ubbidisco , si spalanca la porta davanti a me : è un raggio della prigione , c'è poca luce ma  intravedo diverse sagome di uomini ma nessuno dice nulla..
Inizio ad avanzare a gattoni ma dopo qualche passo vengo presa di peso e sbattuta in una cella. Dentro 3 energumeni mi trapano culo e figa obbligandomi a turno a leccargli il loro buco maleodorante. Quando hanno finito mi sbattono in corridoio senza troppi complimenti. Avanzo un po' quando mi sento bloccata per i fianchi : un panzone grande e grosso me lo butta nel culo senza troppi complimenti e mi fa avanzare a colpi di verga. Nel frattempo i suoi soci mi circondano e mi tocca segarli e spompinarli finché non mi seppelliscono di sbobba calda. Anche il tipo dietro si svuota e mi allontana con una pedata .
Non ci credo di essere già  arrivata a fine corridoio.

Apro l'ultima porta : sono nella cella di Alessio, si sveglia di colpo con sguardo sorpreso.
Devo giocarmi il tutto per tutto, fargli dimenticare la dottoressa Giulia .
" Su, spogliati e ripuliscimi ! "
Si leva tutto senza fiatare , è già in tiro , gli sbatto un piede in faccia , lecca e ingoia tutto , anche la sborra dei suoi colleghi galeotti .
Quando arriva ai buchini lo faccio stendere e mi scarico su di lui senza troppi complimenti e lui ingoia da brava toilette umana. Poi lo faccio continuare a ripulirmi , sempre più su , quando arriva al mio petto  ce lo stringo forte che a momenti lo soffoco. Ora siamo faccia a faccia : lo bacio con passione, lo prendo per mano e l'accompagno sulla branda. Facciamo l'amore , come le prime volte , provo una sensazione molto più forte di tutti questi giochi fatti da quando sono arrivata nella città. Veniamo insieme guardandoci negli occhi .
"Perdonami "
Mi stringe forte e scoppia a piangere.

Epilogo
Il giorno dopo Alessio si decide a raccontare la verità accusando la dottoressa Giulia. Non finisce  in carcere  ma e' costretta a dimettersi dalla clinica e non esercitare più la professione. Grazie alla sua collaborazione la pena gli viene ridotta ma comunque deve scontare un' altro anno . lo vado a trovare appena posso e una volta al mese, con l'aiuto delle altre ragazze riesco a fargli una "visita notturna" .
Per ora sono felice così , non so cosa mi riserverà il futuro, se continuerò a stare con Alessio dopo che uscirà di prigione o nel frattempo mi innamorerò di un altro ragazzo, o di una ragazza 😜.

FINE
Dopo poco di un'anno sono riuscito a concludere questa trilogia e ci sono riuscito soprattutto grazie a voi che avete continuato a leggere e a darmi feedback positivi. Per me questo 2022 è un anno piuttosto difficile, quindi non so se scriverò altri racconti quindi per il momento vi saluto ringraziandovi nuovamente di tutto ☺️
Darkside87mi

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.