La forza estrema della Vulva


Oggi un articolo quanto mai opportuno del nostro bravo Mimmo Lastella... mai come in questi giorni, infatti, un fatto di cronaca rosa ha dato una spallata potente agli ipocriti luoghi comuni. Naike Rivelli, attrice bellissima e spesso trasgressiva, si ripropone come pittrice, adoperando un "pennello" davvero speciale, non di setole bensì fatto di peli di figa... Così con la collaborazione dell'intramontabile Ornella Muti, la mamma, ci ha regalato una sessione in diretta delle sue creazioni ... a botta di figa, e che certamente faranno parte di una mostra, sicuramente al di fuori dell'usuale. Ma ora, la parola a Mimmo.

Per i più curiosi il video di Vulva Art:

Naike Rivelli


Vi è un proverbio molto popolare: “un pel di donna, tira un bastimento a mare,” proverbio molto veritiero, in quanto la donna, con quel suo saper fare sfacciatamente puttana, se vuole può ottenere qualsiasi cosa, usando semplicemente lo strumento ipnotico per eccellenza, ovvero la passera, coadiuvata da tette, bocca e culo.

Con il culo, si ottiene tutto, scriveva qualche tempo fa una mia collega scrittrice  di nome Giorgia, non Meloni; la quale, narrava che pur essendo  madre, cattolica e cristiana, semplicemente donando il suo prorompente deretano al suo capo, ottenne un importante avanzamento di carriera unicamente inarcando la schiena, tenendo poggiate le mani sulla sua scrivania.

Figa power , potere della figa; con questo potere, la donna riesce a farsi strada, ad abbindolare uomini e donne “se di orientamento sessuale saffico, ottenendo avanzamenti di carriera in uffici ed enti pubblici e privati, a farsi strada nel mondo della   moda e dello spettacolo ed infine a mantenere in vita o far cadere governi.

Il triangolino in mezzo alle cosce, unitamente al suo esser provocante rende la donna dominatrice dell’universo, in grado di determinare il di lei destino.

A chiusura di questo mio breve articolo sul figa power , voglio sottolineare l’egemonia femminile sul porno, il porno, è essenzialmente donna; lo spettatore, si eccita maggiormente vedendo scene lesbo, osservando due donne, strusciarsi,  leccarsi  appassionatamente e forsennatamente, come due dannate; per non parlare poi delle masturbazioni, con vibratore, dildo o semplicemente, con le dita.

Tutto ciò, relega il maschio ad un ruolo secondario.

Si può tranquillamente affermare che il figa power, è un potere decisionale a tutti gli effetti, un essenza ipnotizzante.

Mimmo Lastella “scrittore narrativa erotica e opinionista”

Mail: mimmo7041@live.it

La figa salvera il mondo.sperando che nn diventeranno tutti gay

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.