Giochino a tre: decimo atto

  • Scritto da Laura566 il 02/08/2022 - 13:45
  • 150 Letture

Entra G, io mi masturbo a pecorina mentre Simona è sotto di me che mi succhia i capezzoli. Dice che davvero è eccitatissimo quindi si mette a leccare la figa di Simona che quindi mi lascia andare i capezzoli e si mette a godere senza ritegno.
Anche io che sono già bagnata, mi bagno ulteriormente e vengo con un grido selvaggio. Frattanto viene anche Simona altrettanto rumorosamente.
G. è visibilmente eccitato quindi facciamo uscire il cazzo dalla zip ed è durissimo come piace a noi. Sembriamo due bambine che si litigano il cazzo tant'è che G. dice a me di farla finita e prenderlo in bocca. Io lo faccio perché lo volevo tanto, lo lecco, lo lecco sento G. sospirare e gli chiedo se a questo punto vuole Simona, ma lui mi risp di continuare con il pompino. Continuo e vedo con l'occhio che Simona ci è rimasta male quindi interrompo un attimo e le dico di prendere il vibratore nuovo che è veramente grosso. Lei rimane piacevolmente sorpresa se lo infila dentro e inizia a gemere rumorosamente. Io continuo con il pompino finchè non mi arriva in bocca la sborra calda.
Poi vado da Simona per condividerla, ma lei non la vuole e quindi la ingoio mentre G. mi guarda soddisfatto. Guarda anche Simona con il vibratore enorme in mano che geme, geme, geme come una cagna in calore fino a che viene. Mi cerca, mi bacia, mi ringrazia per il vibratore e dice che è proprio un portento dopo ovviamente un cazzo vero. Quindi, me lo infilo nella fica dentro e fuori, dentro e fuori, dentro e fuori, godendo, godendo come porca e facendo avvicinare sia G. che Simona che mi baciano, mi accarezzano, mi succhiano i capezzoli. Io sono loro grata e una volta venuta ricambio baciandoli entrambi con passione e prendendo con una mano il cazzo di G. e con l'altra la fica di Simona. E muovendole facendoli godere finchè decido che G. penetri Simona così che sia al mio pari e così avviene con godimento di entrambi sotto i miei occhi eccitati.
Poi bacio entrambi e vado a leccare la sborra dalla fica di Simona mentre G, mi bacia, mi accarezza il culo. E così leccando riesco a far venire ancora Simona.
A questo punto G. mi gira, mi mette la testa tra le gambe e inizia a leccare.
Per non far ingelosire Simona le dico di avvicinarsi quindi la inizio a masturbare e lei gradisce, così come le piace lo spettacolo offerto da me e G.
Intanto gemo, gemo finchè non vengo ancora una volta e quindi mi getto tra le gambe di Simona per fare godere anche lei ancora mentre G. ci guarda con eccitazione.
Riesco a far venire Simona e a questo punto ci sdraiamo tutti e tre nel letto stanchi, sudati e soddisfatti.

Dacci oggi il nostro "giochino a tre" quotidiano... Ma che palle! Cambia almeno la foto!
"Gentile utentessa" ... guarda che questo autore (autrice) se ne sbatte solennemente le balle, probabilmente non si ricorda nemmeno che esiste un sito come il nostro. Abbiamo dovuto disseminargli una 2oina di post, stemperandoli in quasi 2 mesi, perché li aveva caricati tutti in un solo giorno. La gente è strana e soprattutto non ama le proprie creature (i racconti). Ciao Monica PS facciamo pace?
Sei troppo buona: certi personaggi, maleducati e senza rispetto, io li avrei cassati da un pezzo, anche perché, secondo me, sono controproducenti, in termini di attenzione e affezione del pubblico. Certo che facciamo pace, amore mio!
Se mai avremo un futuro, questa nostra epoca verrà chiamata: Mediocrevo. Ciao, amore anche mio!

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.