Un vecchio vagone ferroviario

  • Scritto da Genny il 21/05/2022 - 22:05
  • 1.6K Letture

Mi chiamo Genny e sono felicemente sposato con mia moglie gessica una donna stupenda...e molto sensuale.....vogli condividere con voi il mio racconto, e come..ainizio la mia vita sessuale....e le mie fantasie erotiche su mia.moglie gessica...ERAVAMO fidanzati e quasi tute le sere USCIVAMO. dopo aver passato alcune ore con amici,,,ci appartavamo da soli in macchina per fare sesso...una sera ero senza macchina. dopo una passeggiata à piedi....andiamo verso la ferrovia per POMICIARE un po'....entrati dentro notai su alcuni binari..morti cera un vagone fermo si vedeva ché era fuori uso e stava li gia da molto tempo non eravamo mai stati li era la prima volta. Il posto mi sembrava molto tranquillo e sicuro e non tanto frequentato ci sediamo su alcuni scalini del vagone....stavamo parlando del più e del meno...notai che cercano alcuni uomini non tanto distante da noi. LA MIA RAGAZZA OGGI MIA MOGLIE..AVEVA UNA GONNA CORTA E STANDO SEDUTA CON LE GAMBE UN PO' LARGHE...CHE VOLENDO SE UNO DI QUEI UOMINI VOLEVA GUARDARE  POTEVA VEDERE BENISSIMO LINTMO DELLA MIA FIDANZATA..LA COSA MI DAVA UN PO' FASTIDIO ESSERE GUARDATI FORTUNA VUOLE CHE GESSICA NON SERA ACCORATA DI NIENTE CHE C'ERANO DEI GUARDONI ALTRIMENTI MI DICEVA DI ANDARE VIA DA LI,...A DIRVI LA VERITÀ ERO UN PO' CHE NON FACEVAMO SESSO..COSI DECIDO DI ENTRARE NEL VAGONE PENSAVO CHE ERAVAMO FUORI DALLA LORO VISTA .......cosi credevo IO MA NONERA COSÌ.....NON PENSAVO PIÙ A NIENTE VOLEVO FARE SESSO CON LEI È LA FECI TOGLIERE LA VESTE E SOTTO AVEVA MESSO  UN PERIZOMA DI COLORE NERO LA FECI SBOTTONARE ANCHE LA CAMICETTA TRASPARENTE CHE SI NOTAVA BENE IL REGISENO TUTTO MERLETTATO CHE TENEVA FERMÒ I SUOI SENI GRANDI TAGLIA QUARTA ABBONDANDE .CI SENTIVAMO TRANQUILLI DA OCHI INDISCRETI CI STAVAMO BACIANDO QUANDO VEDO UN'OMBRA ERA UNO DEI GUARDONI CHE SERA AVVICINATO E DA UMO SQUARCIO DI UNA LAMIERA CI STAVA GUARDANDO E AVEVA TIRATO FUORI IL SUO CAZZO..NON SAPEVO COME REAGIRE SE MANDARLO VIA O FARE FINTA DI NIENTE..LA MIA RAGAZZA IGNARA DI TUTTO SI ABBASSA E IN COMICIAI A PRENDERE IL MIO CAZZO IN BOCCA ERO TROPPO ECCITATO ..STAVA IN COMINCIANDO  A PIACERMI QUELLA SITUAZIONE CHE SERA CREATO SAPENDO CHE QUELL'UOMO SI STAVA MASTURBANDO VEDENDO LA MIA FIDANZATA OGGI MIA MOGLIE GESSICA. QUASI NUDA PROVAVO UNA SENSAZIONE STRANA MI PIACEVA MOLTO FARLA GUARDARE DA UNO SCONOSCIUTO..VISTO CHE MI PIACEVA..LA FECI ALZARE AVEVA ANCORA IL REGISENO A QUEL PUNTO VOLEVO CHE IL GUARDONE POTEVA VEDERE ANCHE I SUOI SENI GRANDI NON SAPEVO SE RIUSCIVA A VEDERLA TUTTA PER INTERO...NON CAPIVO PIÙ NIENTE STAVO GODENDO COME NON AVEVO GODUTO MAI SENZA FARLE CAPIRE NIENTE E PIANO PIANO LA.FECI METTERE IN UNA POSIZIONE DOV'È LUOMO LA POTEVA VEDERE TUTTA PETINTERO ...ERAVAMO MESSI QUASI VICINO ALL'ENTRATA DEL VAGONE LA FECI METTERE DI SPALLE ALLA PORTA..COSI MON POTEVA VEDERE SE CERA QUALCUNO FUORI...DA GIORNO CAPI SUBITO QUALERA IL MIO ORIENTAMENTO SESSUALE..MI PIACEVA MOLTO FARLA GUARDARE DA ALTRI UOMINI SOLO COSÌ MI ECCITAVO MOLTO...FINITO IL TUTTO SCESI DAL VAGONE ,avevamo fatto appena una diecina di metri si avvicina quel guardone, e mi chiede avevo fa accedere..il tempo fi prendere l'accendino notavo che non gli toglieva lo sguardo da dosso mi avvicino per fargli accelerare la sigaretta e con voce bassa mi dice..COMPLIMENTI AI UNA RAGAZZA STUPENDA MOLTO ECCITANTE..POI MI RINGRAZIA...SEMPRE CON VOCE BASSA SENZA FAR CAPIRE NIENTE A GESSICA MI DA UM BIGLIETTINO CON IL SUO NUMERO DI TELEFONO AGGIUNSE NON SI SA MAI..QUELL'UOMO AVEVA CAPITO CHE MI PIACEVA FAR GUARDARE DA ALTRI LA MIA DONNA...SI ALLONTANATO  E GESSICA MI DICE COSA AVEVA DA DIRTI QUELL'UOMO DI COSÌ IMPORTANTE NIENTE DI CHE VOLEVA SOLO ACCENDERE UNA SIGARETTA...ARRIVATI A CASA SALUTAI LÀ  MIA RAGAZZA ..PER ME ERA ANCORA UN PO' PRESTO PER RINCARARE MI ANDAI A FUMARE UNA SIGARETTA IN RIVA À MARE  AVEVO UM SOLO PENSIERO IN TESTA E.LE PAROLE DI QUELL'UOMO CHE MAVEVA DETTO..QUANDO MI À DATO IL SUO NUMERO DI TELEFONO ...DICENDOMI CHE NON SI SA MAI VISTO IL TUO COMPORTAMENTO NEL VAGONE E FACENDO IN MODO DI FARMI VEDERE LA TUA RAGAZZA TUTTA NUDA...PENSAVO E GODE ANCORA...MI SS CHE QUELL'UOMO ABBIA RAGIONE LO AVREI UTILIZZATO..LA SERA DOPO FECI FARE PIÙ TARDI PRIMA DO RITORNARE IN QUEL VAGONE...NON ERO ANCORA ANDATO A PRENDERE LA MIA RAGAZZA...PREDI QUEL BIGLIETTINO CON IL SUO NUMERO DI TELEFONO E LA.GUARDAI  PENSAVO SE LO CHIAMO E GLI DICO CHE STASERA PORTO DI NUOVO LA MIA RAGAZZA A FARE SESSO NEL VAGONE SE SAREBBE VENUTO A GUARDARE...NON SAPEVO COSA FARE MA L'IDEA MI FACEVA ECCITARE  MOLTO..NEL FRATTEMPO MI CHIAMA GESSICA E  MI DICE QUANDO LA PASSO A PRENDERE.....LE DICO TRA DIECI MINUTI OK.DOVEVO PRENDERE UNA DECISIONE CHIAMARE QUELL'UOMO ONO.........ILRACCONTO CONTINUA....CON UM COLPO DI SCENA 

La virgola, questa sconosciuta e i punti sparsi come parmigiano sul risotto. Totalmente illeggibile, uno dei testi più sgrammaticati che abbia mai letto. Posta pure il seguito, ma credo che veramente pochi temerari autolesionisti si azzarderanno a leggerlo.
Si ai ragione ma non sono uno che affatto scuola cerco solo di scrivere una mia esperienza tutto qua se le virgole e i punti sono come parmigiano mi dispiace a la fine basta tirare fuori il succo del racconto scritto male poco in teressa e una esperienza reale e che oh goduto tantissimo anche con tanti punti...di ringrazio della critica e ti mando un bacione grande grande 💋💋💋💋😭
certo genny, ma con una rilettura e qualche sistemazione sarebbe più gradevole, ...tutto qua. Comunque apprezzo la tua spontaneità .

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.