Una scoperta interessante

  • Scritto da baxi il 03/01/2021 - 22:49
  • 13.2K Letture

Mi chiamo Elena, ho ventidue anni, e questa è la storia di come ho fatto una scoperta interessante. Tutto è iniziato quando Pamela la mia migliore amica si è dovuta assentare per tre mesi per lavoro e non ha potuto portare il suo cane, un alano nero di due anni di nome Pippo. Abito nella prima periferia, e dietro casa ho circa cento metri di spazio recintato, per questo ho accettato di tenerlo, inoltre lo conosco da quando era un piccolo cucciolo. L’animale ha confidenza con me, spesso poi siamo andate a correre insieme al cane, e anche altre volte lo ha portato a casa mia. Dopo alcuni giorni che lei lo ha lasciato da me ha cominciato a fare molto caldo. Io il pomeriggio, che non lavoro, prendo il tubo dell’acqua e lo rinfresco, la cosa gli piace tantissimo. Un pomeriggio, dopo l’ennesima doccia, io sono quasi tutta bagnata, lui scodinzolava contento, lo lascio nel giardino e rientro per cambiarmi quando suonano alla porta, è Luca il mio fidanzato. Fra noi da un po' di tempo le cose non girano più bene. Sempre molto impegnato, mi trascura moltissimo a favore delle serate con un gruppo di nuovi amici, si ricorda di me solo quando ha voglia di scopare. Questa situazione mi sta rompendo. Mi sento veramente usata, mi vorrei ribellare, ma lui riesce sempre con baci e moine a fare quello che vuole. Appena entrato mi abbraccia, mi bacia, ha voglia, lo conosco bene il suo repertorio. Vorrei evitarlo ma sono in astinenza da qualche giorno e in fondo ne ho voglia anch’io. Mi lascio spingere in camera, mi distende sul letto e mi spoglia completamente, mentre lui abbassa solo i pantaloni. Sento il cazzo premere sulla mia patatina. Mi sto bagnando, ma lui non mi aiuta, spinge e cerca di infilarlo subito dentro.


«Ehhhiiii…un po di pazienza..dai toccami un poco..noooo…aspettaaa!!!!»


Ma no serve a nulla. Poco dopo lo spinge tutto dentro facendomi anche male.


…….. aaahhhhiiiiii…. Pianoooooo…cazzo… mi faii maleee!!!!!!.............


Ma lui continua a spingere senza nemmeno aspettare che mi bagno. Incomincia a pomparmi velocemente, sento che mi sto eccitando. Il piacere invade il mio corpo, incomincio a partecipare alla scopata quando improvvisamente lui aumenta l’intensità del movimento e viene.


………humuummmmhhhuu….siiiiii ….ssBOOrrrroooooo!!!!!...........


Sento la mia vagina inondarsi del suo seme, mentre io ho appena cominciato a sentire un po' di piacere.


“No! NO! No cazzo! Aspettami un momento. Io non ho nemmeno cominciato e tu già hai finito! Accidenti non è giusto! Ma per chi mi ha preso? Per la tua puttana che ti svuota le palle e basta!?”


Mi guarda un po' frastornato, si riveste, mi sorride, cerca di baciarmi, lo spingo via, insultandolo.


“Bastardo figlio di puttana, mi hai rotto, vattene! Sei un maiale porco e bastardo!!”


Lui non risponde, se ne va senza dire nulla. Distesa sul letto nuda, mi sento uno schifo. Sento colare la sua sborra. Mi sento umiliata, uno schifo da far paura. Dagli occhi grosse lacrime sgorgano rigando il mio viso. Non ho la voglia di alzarmi, chiudo gli occhi e dentro di me mi sento una merda. Sono distesa con una gamba fuori dal letto e l’altra appoggiata sopra, ho gli occhi chiusi. Improvvisamente sento una lingua calda, lunga e ruvida dare una lappata lungo tutto il taglio della mia patata. Scatto sul letto impaurita, guardo e vedo il cane che mi guarda con la lingua fra le mandibole. Immobile ai piedi del letto mi osserva. I suoi occhi sembrano che m’implorino di lasciarlo fare. Resto stupita per un momento, sono piacevolmente sconvolta da quanto ho sentito. La sua lingua si insinuata fra le pieghe della mia fichetta facendomi provare una strana e nuova sensazione. Per un momento resto immobile. Lo guardo, poi stranamente mi riavvicino e apro le cosce. Lui insinua di nuovo il muso e ricomincia a leccare. Tremo, sento il piacere inondarmi il corpo, senza nemmeno accorgermi ho uno sconvolgente orgasmo.


……. Siiiiiiiiiiiiiiii….SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ………MI FAIIIIIII….VENIREEEEEEEEEEEE…siiiiiiii ….bello daiiiiiiii……


Tremo sconvolta dal piacere. Lui continua a lappare senza tregua. Un orgasmo dietro l’altro. Urlo come in preda a una frenesia senza limiti.


……………ssssiiii daiiiiiii….siiiiii belloooo daiiiii..mi fai morire…….siiiiiiiiiiiiiiiiiiiii…. vengo! VENGOOOO!!!!....


Sono talmente sconvolta che nemmeno mi rendo conto di aver aperto le gambe al massimo. Le ho distese fino ad appoggiare i talloni a terra, aprendomi tutta a quella meravigliosa lingua che mi sta facendo godere come mai ho provato con un maschio. Assaporo a occhi chiusi il piacere quando improvvisamente il cane appoggia le zampe anteriori sul letto e subito sento un membro farsi strada fra le pieghe della mia fradicia patatina che non oppone nessuna resistenza, m’infila in un colpo solo. Per un momento lo sento entrare dentro, si fa strada e scivola fino a sbattere contro l’utero e ancora lo sento spingere, non mi rendo conto delle reali dimensioni. Avverto solo un lungo e grosso membro aprirsi con forza la via dentro di me. Bagnata dalla sborrata del mio ragazzo e dalle leccate del cane non sento dolore. Subito incomincia il piacere, dovuto anche al fatto che Pippo incomincia subito a pomparmi di brutto e velocemente. Incurante dei miei orgasmi lui mi scopa senza sosta, io godo come impazzita.

…….ssiisisii… daiii meraviglisoooooo siiiiii vengooooo…siiiiiii ancoraaaaa …siiiiii vengoooooo……

 

Per un tempo che non so definire lui mi scopa senza sosta facendomi godere come mai. Improvvisamente mi rendo conto che nonostante la mia vagina si sia abbastanza adeguata alle sue dimensioni lui continua a spingere dentro anche una specie di palla che sento alla base del membro. Completamente riempita di lui lo sento esplodere dentro di me. Una quantità industriale di sborra invade e gonfia la mia fica facendola esplodere in un rumoroso suono che fa quando non riuscendo contenere tutta la sua sborra. si dilata e gocce di seme schizzano e colano fuori. Immobile resta dentro di me ansimando. La lingua fuori di lato fra le mascelle. Lo guardo estasiata, mi ha fatto provare il paradiso. Poi dopo un tempo relativamente lungo ne esce con il rumore di un tappo di spumante che salta. Schizzi di sborra fuoriescono inondando il pavimento. Sfinita, impotente a reagire resto a cosce aperte e distesa. Lui insinua di nuovo la sua lingua e mi lecca, lo fermo, mi sta facendo morire. Lui arretra, io lo guardo e vedo lui che si distende seduto. Solo allora vedo il cazzo che mi ha sfondato. Ancora metà fuori è rosso, con venature bianche, di buone dimensioni, scendo dal letto, gli faccio delle coccole poi con la mano lo accarezzo proprio lì. Lui resta immobile, ansima. Per gratitudine e curiosità mi abbasso e lo prendo in bocca. Il sapore mi pace, sento che anche lui guaisce di piacere, poi lo faccio alzare, usciamo fuori a rifarci una doccia. Questa volta, sono nuda, lui mi scodinzola intorno felice. La sera quando parlo con la mia amica gli chiedo se Pippo ha qualche problema.

“Mi sembra un poco strano, come se avesse voglia di qualche cosa.”

Lei esita, poi mi dice che a volte lui ha certe esigenze che poi si vedono. Io taglio corto.

“Credi che abbia voglia di scopare?”

Chiedo a bruciapelo senza specificare con chi.

Lei esita un poco nel rispondere. Cerca di capire dove voglio andare a parare, ma io l’incalzo, e lei alla fine cede.

“Pippo è un bel cucciolo, ma come tutti i maschi a volte fa cose un po' “diverse”, ma se tu lo assecondi ti diverti anche tu.”

Mi risponde con un filo di voce.

“Allora te lo scopi?”

Gli chiedo senza giri di parole.

“Si, lo hai capito vero?”

Mi risponde con voce rotta dall’emozione.

In poche parole gli racconto tutto. Lei mi racconta di come si è fatta sbattere e rompere anche il culo, si sente che gli manca.

“Sono contenta che tu abbia provato piacere con lui. Mi manca da morire, spero che quando torno ci divertiremo insieme.”


Da quel momento Pippo è diventato il mio amante. Non me ne frega nulla se poi lo dovrò restituire a lei, per ora mi fa impazzire. Nei giorni a seguire mi faccio montare, con risultati assolutamente entusiasmanti. Godo, vengo e mi lascio riempire così tanto che a volte mio sembra che la pancia si gonfi. Poi dietro consiglio di Pamela mi sono anche fatta inculare. L’ho preparato con calma, lubrificando bene il mio buchetto, non che fosse vergine, ma in genere non ho mai avuto un debole per l’inculata, l’ho sempre considerata un piacere dei maschi, ti infilano e dopo poco ti schizzane dentro contenti, mentre tu nemmeno hai sentito piacere. Dopo innumerevoli tentativi mi ha infilato di colpo. L’ho sentito entrare con un fulmine, duro, immediato e possente. Dopo un attimo ha cominciato a muoversi avanti e indietro a una velocità pazzesca, immediatamente ho cominciato a godere.


…..siiiiiiiiiiii…seiiiiii…..meravigliosooooo…vengoooo!!!!.... siiiiiiiiiiiiii….ssssssiiiiiiiii…………


Ho goduto da quell’inculata come mai, mentre lui cercava in tutti i modi di far entrare anche il nodo. Con un po' di dolore da parte mia c’è riuscito, improvvisamente è esploso dentro di me. Sentivo inondarmi il retto con getti poderosi di sborra, un vero clistere! Dopo un po' di tempo è uscito seguito da un getto di sborra da mio devastato buchetto. Sfinita e dolorante sono rimasta seduta a terra con lui che mi leccava contento il viso. Nelle settimane a seguire ho continuato a fare sesso con lui. Mi lasciavo scopare ogni giorno, mentre il culo non più di una volta settimana, mi restavano i dolori per tre giorni, mentre nelle dodici ore successive la dilatazione dell’ano mi costringeva a mettere un assorbente per quanta sborra continua a colare dal culo. Quando è tornata Pamela abbiamo fatto un’orgia con Pippo. Ci ha montato e inculato entrambe come due cagne. Mentre lui si riposava noi ci leccavamo i nostri buchi spanati da cui colava la sua sborra. Oggi anch’io ho un alano che mi monta regolarmente, forse deciderò di trovarmi un ragazzo, ma nessuno mi farà mai godere come lui.

che porcella, si scopa il suo acne che è sicuramente meglio di quel fesso del fidanzato.
situazione davvero incredibile ma molto ben raccontata. un bel racconto come sempre .
ho una amica che si gode il suo cane, e prima o poi mi dovrò decidere a fare una simile esperienza. complimenti davvero un bel racconto.
Mi piacerebbe assistere o capire come partecipare
Bella molto
Bel racconto piacerebbe pure a me vedere una che lo fa
Fantastica situazione mi piacerebbe tanto provare
mia hai fatto venire voglia, mi presti il cane o mi ospiti?

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.