Una spiaggia per una ninfomane

  • Scritto da Gilda il 30/08/2022 - 00:27
  • 4.5K Letture

Mi trovavo sulla spiaggia con le.mie amiche in uno dei lidi più belli della Sardegna . Eravamo in cinque più alcuni dei loro e miei figli . I mariti tutti a lavoro. Faceva molto caldo e stavamo quindi sotto l'ombrellone perlopiù. Adoravo queste giornate, dopo la pandemia ci voleva di nuovo. Eravamo non in forma smagliante, un po' tutte aumentate di peso, io non tanto , io ero sempre stata così, un po' curvy o un po' cicciottella. Mi trovavo ora a prendere il sole sdraiata sulla sedia con un paio di occhiali e un bel topless di un bel rosso chiaro, così una volta uscita dal mare potevano tutti accorgersene dei miei capelli e della mia volta peluria nascosta nello slip.
Il caldo faceva il suo effetto, notavo che alcune mie amiche se la divertivano con i passanti di bell'aspetto e col pacco grosso che lanciavano sguardi e frecciatine ai loro corpicini tutti oleati  . Io invece davo un occhiatina a due figli della.mia amica . Mi stavano fissando tra le cosce e i loro uccelli erano più che duri. I miei occhi scesero giù per capire il motivo e anche io rimasi sorpresa nel vedere un bel cespuglio che usciva dai lati dello slip  , in più un bel segno di umido al centro dello slip. Si, perché quegli sguardi così giovani e ancora innocenti mi facevano bagnare.
Ero sempre stata una ninfomane , e le mie amiche anche lo sapevano e non ci potevo fare nulla. Quante ne esistono di donne mature che vanno matte per i giovani ragazzi? Una per esempio che ha questa nomina è quella cantante delle sigle per.bambini. E tra l'altro anche lei va alle fiere di giochi e fumetti dove c'è il pienone di ragazzi , molti giovani dotati in pieno sviluppo da farsi sbattere . Ecco io adoravo anche quei posti lì, ma questo è un discorso che faremo più in là . Le mie amiche erano quindi occupate lì sulla spiaggia , io invece attirai l'attenzione dei due ragazzini verso di me e verso il mare . Li portai con me in acqua , il mare era un po' distante da dove eravamo stesi sotto l'ombrellone quindi approfittai ancor più della situazione . Mentre cominciai a giocare in acqua con uno , l'altro da dietro mi toccò il sedere. Ad un tratto come lo guardai , si bloccò ritirando la manina. Io presi le.mani di entrambi e le misi sul mio corpo. Una sul culo e l'altra dentro il topless . Ovviamente i ragazzini si fecero rossi in viso e ovviamente nessuno sene accorse perché eravamo dentro l'acqua , acqua fino quasi al mento. Piano piano dissi che potevano anche entrare dentro le mutandine  ma per quello gli diedi una mano io. Mi abbassai lo slip e me la feci tutta toccare dal davanti da uno e dal didietro dall'altro. Mmmm bravi i fratellini, mi piacciono quelli che si aiutano tra fratelli . Continuarono così cominciando a sditalinarmi , anche se mi facevano un po' male perché non sapevano come toccarmi . Ma non importava . Io con una mano salutavo le mie amiche facendo finta che andasse tutto bene  e con l'altra mano li segavo nei loro costumini. Mmmmm avevano già un cazzo ben sviluppato. E quando cominciavano a lamentarsi li feci schizzare nel mare . Fu eccitantissimo che Venni nelle loro manine . Loro si risistemarono e praticamente scapparono dalle loro mamme senza dire nulla . Io rimasi ancora un po' in acqua e poi mi diressi in cabina . Avevo ancora troppo voglia . Mi accasciai a terra a cosce aperte senza slip e mi masturbai come la più porca delle porche. Pensando che se in quell'istante quei due giovincelli anche in tenera età ma con i cazzi duri, li avrei ciucciati e munti come i bimbi lo fanno dal biberon. Avrei messo le mie tette nelle loro manine tremanti e da quelle boccuccie mi sarei fatta tirare forte i miei capezzoli duri e grossi come biglie . Sarei venuta sui loro Faccini mentre me la succhiavano e leccavano . Mi sarei anche seduta sopra per scoparmeli e farmi mettere in incinta . Nessuno l'avrebbe saputo . E pensando ai loro cazzi che eiaculavano dentro i miei buchi e la mia gola sono tutta schizzata a terra . I miei umori hanno bagnato la cabina uscendo un po'  da sotto la  porta dell'entrata.
Mi alzai , mi infilai di nuovo il costume , gettai a terra nella piccola pozza un bel po' di acqua di una bottiglietta e poi tornai in spiaggia. Mi misi a parlare con le mie amiche ma col mio piedino stuzzicavo dentro il costumino di uno dei ragazzini, sotto la sabbia , di nascosto . Lo feci diventare ancora più rosso di prima , e quando la madre se ne accorse andò da lui , lo toccó in fronte e pensò che avesse la febbre o troppo accaldato dal sole . Lo accompagnò nel bagno per rinfrescarlo. Il ragazzino alzandosi dalla sabbia fece uscire da sotto la sabbia anche il suo pisello per un attimo insieme ad una bella colatura si sperma che andò a finire proprio sulla mia coscia. Io velocemente col dito la raccolsi e la misi in bocca . Il  ragazzino invece non fece in tempo e la madre dandogli uno schiaffo , gli aggiustó il pisello bagnato nel costumino. Quando lei glielo mise dentro anche se a bassa voce sentì dire al figlio questo. "Quando torniamo a casa , ci pensa mammina a farti venire ".
Quello che avevo appena ascoltato mi fece capire due cose . La prima , che io non ero la prima a farlo schizzare , e la seconda , che la mia amica  era gelosa di me .
Questo mi fece capire anche che quella non sarebbe stata l'ultima volta che succhiavo tanto dolce sperma dal figlioletto.

Bello, un po frettoloso ma molto carino, continua dove te li scopi i fratellini, insieme in doppia penetrazione...
....mmmmm fantastica vacca tutta da montare..
Bellissimo racconto, ci sono 3 cose che mi hanno fatto eccitare, la prima è il fatto è il fatto che hai stuzzicato i due ragazzini facendoli sborrare con tuo figlio lì vicino ignaro di tutto; la seconda è il pensare che a un certo punto le tue amiche possano essersi appartate a scopare con i passanti che menzioni nel racconto, il tutto sempre nell'ignoranza dei figli; la terza è che nel leggere leggere la tua citazione a Cristina D'Avena come milf a cui piacciono i ragazzini me la sono immaginata a qualche fiera che si apparta con un gruppo di ragazzini e si fa gangbangizzare
Mi fa molto piacere . Hai capito questi messaggi che volevo inviare. Soprattutto il terzo.
Ti immagini la becchi insieme a tuo figlio ad una fiera e vi porta in qualche luogo apprtato dove fa scopare te da un gruppetto di ragazzini mentre lei sbocchina tuo figlio che ti guarda e si eccita a vederti usata e scopata come una puttana
😏😘
Veramente bello! Mi hai fatto ricordare quando da ragazzino entrai nella pubertà e delle mie prime seghe. Fantasticavo soprattutto sulle mamme di alcuni miei amichetti, adoravo immaginare che signore di una certa età fossero disposte a svezzare un ragazzino amico dei loro figli...magari fosse stato così. Una in particolare di sicuro se ne accorse che le sbavavo dietro.

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.