L'ho preso in culo fin da piccola - 11

  • Scritto da italsex il 10/09/2022 - 12:05
  • 1.1K Letture

GATTONA in una nuova sexy narrazione da AMAPORN

=========================

Tornammo dalle vacanze poi degli eventi ci separono per circa quattro mesi, un banale incidente al lavoro io con due mesi di busto di gesso, poi due mesi di trasferta all'estero per Roberto. Al ritorno prendemmo in affitto l'appartamentino dove eravamo stati da un nostro amico, dove convivendp passavamo i fine settimana. La prima sera che eravamo assieme dopo circa quattro mesi cominciai a stuzzicarlo, mi stavo cambiando e lui mi guardava io presi mi girai e con le mani mi sono tirata giu gli slip mostrandogli il culo, si è avvicinato e da dietro mi ha abbracciata baciandomi il collo.

  • Giuliana quasi non ricordavo di quanto fosse bello il tuo culo.

Ha preso poi ad acccarezzarmi e mi ha spogliata tutta anche io ho spogliato lui facendolo poi stender nel letto ho preso poi ha succhiarglielo e lui ad accarezzarmi il culo ma anche la fica.

  • Quanto sei bona Giuliana ti voglio tutta.

  • No dai la fica dopo sposati, non ti piace farlo nel culo?

  • Tanto, ma ti vorrei tutta, poi non abbiamo con cosa lubrificarci.

  • Facciamo come l'ultima volta al mare in cucina vi è un panetto di burro, ti ricordi quanto è stato bello.

E' anadto in cucina ed è tornato con un posacenere con un pezzetto di burro senza dirgli nulla mi sono girata bocconi nel letto con le gambe larghe, Roberto ha preso a leccarmi il culo ma anche la fica.

  • Ho Giuliana come sei, quanto tempo.

Così dicendo mi ha infilato un dito in culo la cosa mi è subito piaciuta, facendomi una specie di ditalino, si è poi piazzato e con i pollici mi ha allargato il culo come ha prendere la mira iniziando ha spingermelo in culo.

  • Piano Roby piano mi fa un po male mi si deve essere un po ristretto il buco piano, fermati un poco.

  • Dai Giuliana è quasi entro tutto, spingo piano. fa male ora.

  • Si un poco, fai piano piano.

Di fare piano l'ho detto anche sere fa.

Ha preso e cominciato a limarmi molto lentamente.

  • Ha come ti sto inculando quando è bello essere dentro la mia Giuliana, ti faccio male.

  • No ora no ma contnua a fare piano.

Roberto mi stava inculando in una maniera stupenda, forse perchè erano passati diversi mesi dall'ultima volta.

  • Ho roby sto godendo, mi piace.

  • Tanto pure a me t'inculerei all'infinito, ora posso durare ancora.

  • Oddio quanto mi piace baciami le spalle e dammi la mano.

Ha preso a baciarmi spalle e leccarmi le orecchie mentre continuava ad incularmi a poi cercato la mia bocca, stupendo.

  • Giuliana ora esco un poco.

Così ha fatto che senso di vuoto in culo, con le mani mi ha allargato le chiappe.

  • Che culo che hai ora. largo profondo e un poco arrossato, ti brucia.

    Così dicendo ha preso e vi ha soffiato leggermente.

  • No però mi piace sentire l'aria.

Ha preso poi ed ha nuovamente spinto il suo cazzo dentro di me rprendendo ad incularmi, lo sntivo scorrere dentro il mio culo era bellissimo.

  • Roby quanto mi piace farmi inculare.

  • Quando sei così vorrei averlo lungo quanto un braccio per poterlo spingere più dentro di te.

  • Pure io vorrei l'avessi più lungo per sentirti ancora più dentro.

Pensare che come misure Roberto non si comporta male.

Ha continuato ancora a pomparmi il culo.

  • Giuliana proviamo a farlo in altre posizioni.

  • No dai ora continua ad incularmi così, dai che è bellissimo e conua a fare piano.

  • Ho Giuliana sento che sto per sborrare, mi fermo e esco.

  • No Roby coninua e sborrami in culo.

Dopo poco ha preso e si è piantato dentro di me e mi sono sentita gonfiare di calore in culo. Era venuto.

Eì rimasto dentro di me ancora per un poco poi uscendo.

  • Roberto non mi allarghi un poco il culo.

Con le mani mi ha aperte le chiappe e io ho spinto fuori un poco del suo seme.

  • Ti è piaciuto?

  • Mi hai inculata in un modo.

  • Merito del tuo culo.

Ci siamo abbracciati e scambiati dei baci, poi come sempre specie se m'incula con il burro sono dovuta andare in bagno a liberarmi e lavarmi.

Ci sono altre storie con certe inculate fino al matrimonio e anche dopo se volete.

GIULIANA

Citando la conclusione del racconto: "Ci sono altre storie con certe inculate fino al matrimonio e anche dopo se volete." No, grazie. Basta così.

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.