L'ho preso in culo fin da piccola - 13

  • Scritto da italsex il 16/09/2022 - 03:15
  • 1.2K Letture

Altra puntata delle avventure anali di GATTONA da AMAPORN

===============================

Passammo un paio di settimane separati per lavoro poi finalmente saremo stati assieme durante il fine settimana nell'appartamento preso in affitto, così nel pomeriggio andai a sistemare e a fare acuisti, caffè ecc., e anche questa volta quando chiesi un panetto di burro e mi fu chiesto il peso il mio pensiero fu:

  • Ma paecchio lo usa il mio fidanzato quando mi deve inculare. Avevamo preso l'abitudine di usare il burro no altre creme.

Quando ci siamo ritrovati dopo una passeggiata una pizza ecc. ho voluto stuzzicare Roberto, come fatto mesi prima al mare mentre salivamo le scale mi sono calata un po gli slip poi sono andata davanti e mentre salivo ho sollevata la gonna mostrandogli il culo, a fargli capire, mi ha un po divaricate le chiappe ma un rumore ci ha fatto desistere.

Entrati ci siamo diretti in camera abbiamo iniziato a limonare e a leccarci a vicenda mi ha fatta mettere stesa prona con le mani a aperto le mie chiappe e iniziato a leccarmi mi ha infilato un tubo dalle caramelle in culo e tenendolo con i denti ha iniziato a stantufarmi, poi ha preso a leccarmi e accarezzarmi la fica:

  • Roby solo di fuori.

  • Ti vorrei tanto.

  • Dopo sposati dai.

  • Allora mi prendo il culo così impari.

  • Si amore si, non facciamo come lultima volta, non mi fai il clistere? Ho preparato tutto nel pomeriggio.

Andai nel bagno e rientrai in camera con l'occorrente pieno cosparsi la canna con del burro, dopo esserci scambiati un lunghissimo bacio sorridendogli mi stesi sopra un'asciugamano nel letto.

  • Infilalo piano piano.

Iniziò a spingermi la grossa canna in culo, la sentivo prima forzare poi scivolare dentro di me, quando fu dentro prese e un poco la mosse sue giu per poi aprire il rubinetto la camumilla comiciò a entrare dentro di me.

  • Giuliana lo facciamo tutto, va bene.

  • Si semmai un poco lo chiudi poi lo riapri.

Invece entrò tutto dentro restando poi un poco stesa con la canna infilata, dopo di che corsi in bagno, liberatami completamente e lavata sono tornata in camera mi sono stesa accanto ha lui baciandolo.

  • E' bello questo gioco Roby, vero.

  • Ti piace farlo?

  • Si tanto ora.

Ha preso le mie gambe sollevatele sulle sue spalle ho visto benissimo che ha indirizzato la cappella al mio culo e iniziato ha spingere.

  • Giuliana faccio piano piano.

E' entrato dentro di me piegata come ero vedevo e sentivo il suo cazzo che mi entrava in culo fino in fondo ha poi inziato lentamente a muoversi su e giu.

  • Roby mi fa po male, dai esci.

  • Faccio piano.

  • Lo sento che fai piano, esci.

  • Ti tira il buco.

  • Si amore dai esci.

Ha preso e l'ha tirato fuori, forte ho sentito un piccolo schiocco.

  • Giuliana io mi stendo e tu mi vieni sopra così spingi tu.

Si è steso e io girata mi sono messa sopra di lui, mi ha allargato il culo e indirizzata la cappella al mio buco ho iniziato a calarmi ho sentito il cazzo scivolare dentro di me poi ho preso ha muovermi lentamente su e giù, ero io che mi stavo inculando Roberto mi allargava le natiche perchè mi entrasse meglio in culo, era bellissimo mi piaceva molto ho continuato a movermi ancora.

  • Oddio Giuliana come mi piace mi fai venire.

L'ho sentito venire dentro di me come non l'avevo mai sentito, son rimasta sopra di lui roteando piano piano il culo mi ha messe le mani sotto invitandomi a continuare a incularmi, mi sono invece alzata sfilandolo, per la posizione un poco di sperma mi è uscito tenendomi una mano nel culo sono andata in bagno a liberarmi e lavarmi sequita da Roberto, non eravamo resi conto di che ora era, mi sono rimessa gli slip, dormo sempre con essi, e ci siama messi aletto.

Dopo forse un'ora dormicchiavo prona ho sentito Roberto che con una mano dentro gli slip mi stava accarezzando nell'oscurità mi ha baciate le labbra.

  • Giuliana ti ho svegliata?

  • Dormicchiavo, ma non ho proprio sonno.

  • Ho ancora voglia di te, dammi il culo, fatti inculare.

Non era mai stato così diretto ma le cosa non mi dispiaceva, restando in quella posizione mia a sfilati gli slip e fatte allargare le gambe dopo aver cosparso di burro il buco e il suo uccello ha iniziato a spingerlo dentro di me.

  • Amore fai piano.

  • Sempre senti come è entrato, ti ho fatto male?

  • No ma fai piano.

L'ho sentito scivolare dentro di me iniziando poi a incularmi, stava appoggiato con le punte del piede e con le mani con il cazzo ben piantato scorrendo.

  • Alza il culo in'alto Giuliana quando spingo.

Ho iniziato a fare come diceva lui e lo sentivo entrare su.

  • Ho Roby come mi piace spingi su, ma piano, ti piace amore.

  • Da morire hai un culo vorrei entrarti tutto dentro.

  • E' tutto dentro.

  • Con tutto me stesso.

  • Sai che culo mi faresti, baciami le spalle che mi piace.

Ha preso ha baciarmi le spalle poi ha cercata la mia bocca, quanto mi piace bacirsi mentre m'incula.

  • Roby anche così nel culo è fare all'amore.

  • Si Giuliana è così poi con un culo come il tuo.

  • Ti piace?

  • Tanto però vorrei provare anche in un'altro modo.

  • Però sempre nel culo, la fica dopo sposati.

Contunò a incularmi lentamente ancora.

  • Amore con il clistere sento di più.

  • Hai il culo libero con dentro solo il cazzo.

  • Però amore sempre sempre il clistere non si può fare.

  • Ogni tanto te lo fai fare.

  • Ogni due tre settimane poi m'inculi tutta la notte come ora.

  • Ora te ne faccio un'altro.

  • No un'altro clistere ora no..

Non avevo capito, misono sentita riempire di calore. Era venuto.

Fu un fine settimana bellissimo, come altri, anche Roberto era divenuto un'appassionato del sesso anale grazie a me e al mio bel culo.

GIULIANA

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.