L'ho preso in culo fin da piccola - 9

  • Scritto da italsex il 05/09/2022 - 07:10
  • 1.1K Letture

Nuovo capitolo per VOI da GATTONA di AMAPORN

==================================

Venne l'estate ero andata al mare con i miei genitori, Roberto doveva lavorare, venne dopo alcuni giorni inventammo che saremo andati da altri parenti il giorno dopo però un giorno restammo tutti assieme, Ero stesa in un lettino al sole Roberto accanto a me.

  • Mi sei mancata tanto Giuliana in questi giorni, guardandoti bella stesa così il tuo bel culo ora che sei abbronzata con i segni bianchi degli slip ancora più invitante prendiamo il materassino e andiamo in acqua.

Facemmo in quel modo quando siamo al largo mentre stavo appoggiata con le mani al materassino, come per nuotare, mi ha messa una mano negli slip calandoli e accarezzandomi il culo roteandomi il dito medio nel buco, io ho allentato i muscoli allargando un poco le chiappe.

  • Sempre più bello il culo della mia Giuliana.

Ho messa una mano dentro il suo costume il suo cazzo era bello regido, ho preso e l'ho stretto con le dita. Sono arrivate delle persone con pattini e pedalò così che ci siamo ricomposti e usciti dall'acqua. Peccato.

La sera siamo usciti a passeggiare prendere un gelato ecc., sono entrata in una profumeria per acquistare un'olio e anche questa volta mentre la commessa mi spiegava le caratteristiche fra me e me pensavo che avrei voluto dirle.

  • Ha me serve per lubrificare l'uccello del mio fidanzato per poi farmi inculare.

Abbiamo continuato a passeggiare siamo andati in spiaggia vi era una cabina rotta e senza porta siamo entrati cominciando ad abbracciarci mi sono inginocchiata dopo averglieli sbottonati i pantaloni ho preso a succhiarglielo, non vi è voluto molto perchè diventasse duro, l'ho cosaprso di olio poi mi sono rialzata dopo essermi calata le mutandine alle ginocchia mi sono girata e ho sollevata la gonna, mi piaceva quella situazione, Roberto con le mani mi ha aperte le chiappe a cercare il buco ma è arrivata della gente lui si è rimesso apposto io ho lasciata la gonna mentendoci a passeggiare come niente fosse, io avevo le mutandine sopra le ginocchia. Peccato.

La sera dopo come detto siamo partiti ma dopo pochi chilometri ci siamo fermati a Riccione, abbiamo presa una camera in albergo dopo sistemato tutto cenato passata la serata eravamo in camera dove ci siamo spogliati e cominciato a limonare, Roberto ha preso ad accarezzarmi in mezzo alle gambe.

  • Robi la fica no.

  • Ti accarezzo solamente, poi quarda come sei bella hai un culo?

Mi ha sbattuta nel letto e preso ha leccarmi il culo, era bellissimo, ho preso e allargate le gambe mi ha cosparso il buco con l'olio facendomi anche un ditalino, dio come mi piaceva, poi è venuto con il suo uccello davanti a me ho preso ha succhiarglielo era molto duro, si è poi piazzato dietro e ha cominciato a mettermelo in culo, ho cominciato a dire.

  • Piano Roby, fai piano.

  • Ti faccio male?

  • Poco, fai piano piano.

  • Il mare ti ha fatto stringere il culo.

  • Non lo so, piano, fa un poco male.

  • Esco e ti metto più olio.

Ha fatto così poi ha ricominciato a spingermelo nuovamente in culo.

  • Ti faccio male Giuliana?

  • Meno ma spingi piano.

  • Dai è entrato tutto, senti?

  • Si, ma fai piano. Di fare piano lo dico sempre anche ieri sera.

Ha preso e iniziato ad incularmi devo dire molto lentamente, era bellissimo forse perchè era diverso tempo che non mi facevo inculare, ho cominciato a godere.

  • Oddio Roberto che mi fai?

  • Ti sto inculando Giuliana ti faccio male?

  • No mi piace, però piano.

  • Quanto mi piace inculare la mia Giuliana sei fantastica hai un culo?

Come già detto quando mi dice così poi intreccia le sue gambe con le mie, parto.

  • O Robby quanto mi piace stare così sotto di te e farmi inculare.

Girando la testa ci siamo dati un bacio, mi piace baciare Roberto mentre m'incula, mentre continuava a limarmi, ha messa poi una mano sopra la mia schiena quasi ha tenermi ferma roteando il bacino restando ben piantato ha preso ad ansimare fino a che non mi sono sentita gonfiare di calore in culo. E' restato un poco dentro di me stendendosi, ci siamo scambiati degli altri baci, ha tirato fuori il cazzo dal mio culo, come fa quasi sempre con le mani mi ha aperto un poco il culo al che io spingo fuori un poco di sperma. Anche questa è una cosa che mi piace.

Sono andata in bagno a finire di leberarmi e lavarmi.

La notte ha contnuato.

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.