Ossessioni post-lockdown di Dolcemarianna

  • Scritto da italsex il 19/10/2021 - 17:00
  • 684 Letture

Tutti gli stimoli esercitati dagli amichetti di FB/Insta e dalle chat monelle di questo sito non facevano altro che aumentare i miei sensi ad immaginare pratiche erotiche sempre più spinte e meno convenzionali. Comunque la vasta cultura di pratiche amatorie corredate dalla vista di maschietti sempre in tensione mi rendeva molto disponibile e pronta a fantasticare sulle situazioni più assurde.

Ho imparato che i miei “amichetti virtuali” sono letteralmente ossessionati sia dalla pratica della fellatio completa che dal desiderio di possedermi analmente. Considerando la mia vita sessuale privata, matrimoniale intendo, non ho avuto mai stimoli o particolari proposte da parte di mio marito e tutto ciò mi ha un po’ sconvolto.

Dopo tutto questo periodo di pandemia mi ero praticamente abituata al “fai da te” praticamente mi ero organizzata che non passava giorno che non praticassi l’arte dell’amore in solitaria dove mi immaginavo protagonista in incontri furtivi con monelli appena conosciuti tramite chat.

La fantasia era diventata talmente “mentale” che ogni qualvolta mi interfacciavo con qualcuno di interessante non vedevo l’ora di correre in bagno a toccarmi.

La situazione era diventata un po’, come dire, un’ossessione. Era una domenica di metà luglio, caldo afoso, mi ero accordata con mio marito che portasse il bimbo al mare con i suoceri così io riuscivo a stare a casa e finalmente studiare un po’ per il concorso, così finito pranzo loro partono e mi accingo a fare un po’ di studio.

Prima però, l’ossessione mi assale, mi guardo un po’ la chat di insta e fatalità un mio amico mi manda la foto che sta nella sua piscinetta, in periferia di Bari, da solo perché anche la sua famiglia se ne è andata al mare dai nonni…..Che vuoi…le fatalità.

La proposta non tarda ad arrivare; “vieni da me si sta da Dio” mi dice… Anche se titubante ci metto un secondo a prepararmi, fortunatamente ero stata al mare il giorno prima ed ero già depilata…ed eccitata dalla cosa vado a trovarlo a Parchitello.

Premetto che lo conoscevo tramite chat e non dal vivo, fisicamente è un bel 45enne a cui tiene la forma, occhi azzurri, brizzolato e palestrato.

Parcheggio fuori dell’area e lui è là che mi aspetta in ciabatte e accappatoio mentre io ero già in costume con un pareo caprese semitrasparente azzurro e le mie ciabattine preferite…entriamo con nonchalance dalla sbarra, chissà che avrà pensato la vigilanza. Non appena entriamo in casa lui è gentile con me, mi faccio offrire qualcosa di forte perché l’eccitazione era a mille. Parliamo un po’, tutti e due imbarazzati, e per rompere il ghiaccio m’invita in piscina.

Io mi tolgo il pareo e lui si toglie l’accappatoio…..rimanendo completamente nudo e sorprendentemente eccitato. Marò…pazzesca la scena con io a bocca aperta a guardarlo con il suo vigore tanto da farmi immediatamente partire il desiderio per la mia ossessione del sesso maschile in quello stato. Tranquillo lui… togliti il costume Mari dai nn ci vede nessuno qui e mi bacia con una passione tale che nn faccio in tempo neanche a ragionarci sopra.

Beh cmq la situazione di avere 1.80 cm di bonazzo con capelli brizzolati che mi avvinghia con le sue forti spalle e sentire premere il suo sesso così bello tosto non mi ha fatto capire più nulla. Mi prende in braccio e entriamo in acqua, io perdutamente persa tra le sue spalle.

Mi adagia, brrr sull’acqua bassa e lui si siede davanti a me, mi prende delicatamente la nuca e mi dirige la testa verso il suo pisellone. Impossibile resistere sapeva di buono, grosso e teso tutto da ciucciare.

Ci sarò stata 10 minuti buoni senza rendermene conto con lui disteso sul bordo tra la scaletta con le mani sulla mia nuca che accompagnava i miei movimenti…

Mi conosceva ormai… m’irretiva dicendomi parole oscene su cosa stavo facendo e a me piaceva da morire. Non mi ero più abituata a incontrare così tanta resistenza, fosse stato mio marito sarebbe esploso dopo neanche 1 minuto, perciò sono rimasta sorpresa quando mi ha staccato è sceso in vasca e mi si è messo di spalle facendomi appoggiare sul bordo.

Io ho solo sentito che lo strusciava un paio di volte prima di penetrarmi, la facilità con cui mi è entrato faceva capire bene il mio grado di eccitazione. Così messa di spalle piegata e inerme mi affondava di colpi…. 1 minuto neanche … mi è esploso dentro un orgasmo di quelli terribili, ho urlato… lui preoccupato mi ha anche tappato la bocca, ma vi giuro ke è stato una cosa pazzesca e lui resisteva ancora….

Gli dicevo basta basta, perché volevo prendere fiato mi formicolava tutto, ero in tensione, non ero ancora in me, e lui Che fa? Non so come abbia fatto ma me l’ho ha infilato nell’ano.

Ho sentito un enorme coso infilarsi lì ma nn con dolore, prima la punta e poi la grossa capella e poi con colpettini semplici tutto dentro. L’ultima volta che provai il sesso anale molti anni fa era stato un po’ più traumatico, ma quella domenica di luglio tutto era così strano. E via di nuovo sodomizzata, sbattuta, mi toccava davanti tanto che il secondo orgasmo è arrivato veloce

Il cornutone ti tratta così mi diceva mentre affondava… no ecchecavolo certo che no figurati se me l’ho ha mai messo lì, e poi se fosse stato bravo non sarebbe cornutone….

Presa dall’enfasi gli dicevo .. sborra sborra dai E godevo come se non ci fosse un domani, un orgasmo diverso più profondo, ma lui resisteva…

“Voglio venirti in bocca “, ecco le solite ossessioni maschili pensavo, figurati cadi in piedi visto la mia predisposizione naturale a quella pratica del ”ciucciottone” e niente… glielo lavo per bene e gli faccio un bel pompino come piace a me e incredibilmente esplode subito. Mentre veniva, s’irrigidiva e sentivo i caldi fiotti in bocca e io lo guardavo con sta sorta di ciola tra le labbra e pensavo a quanto sia liberatorio scopare e Che forse ogni tanto vale la pena fare qualche pazzia…

Mi chiama mio marito, mentre me ne sto tornando a casa e mi chiede cosa preparerò per cena…

Gli dico che io sarei anche sazia….

Marianna

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.