Cronache Vere - 1 Una mamma fuori di testa

  • Scritto da Giovannaesse il 22/05/2020 - 08:10
  • 1.6K Letture

Mi chiamo Virginia, ho 45 anni e sono sposata da 20. Abbiamo due figli gemelli, un maschio e una femmina, ventenni. Ci sforziamo di essere dei buoni genitori, severi solo quando serve e li stimoliamo a comportarsi correttamente; insomma siamo la tipica, tranquilla, famiglia italiana.

Col mio lui abbiamo sempre avuto un’eccellente intesa sessuale, visto che io a letto sono molto calda e non mi tiro indietro, perché mi piace il sesso e mio marito è come me. Tre anni or sono, era un capodanno, nel nostro menage si è introdotto, per purocaso, un nuovo elemento di trasgressione. Noi ci frequentiamo da anni con altre due coppie, abbiamo anche fatto spesso le vacanze insieme, e anche le feste di Natale, a volte, le trascorriamo insieme. Quella notte, i nostri ragazzi erano dai nonni, e noi adulti, forse per un bicchiere di troppo, forse per un gioco dettato dall’euforia, ci spingemmo oltre, dallo spogliarello per gioco, passammo alle seghe e ai pompini, e, infine, ci ritrovammo a scopare gli uni con glia altri, in una vera orgia che non avremmo mai e poi mai programmato.

Da allora, i nostri rapporti sono cambiati: ci lega qualcosa in più dell’amicizia, tra noi c’è una confidenza segreta ma erotica, un’intesa, che ci fa volare con la fantasia e che, ogni tanto, impegni permettendo, ci riporta a scopate di gruppo, sempre più eccitanti e trasgressive. In questo tipo di menage allargato, io e mio marito, abbiamo anche allargato i nostri orizzonti, rendendoci conto che la nostra estrema disposizione alla libidine, nascondeva anche una disponibilità alla bisessualità, e pian piano, in questi incontri, ci siamo felicemente aperti, un po’ tutti, ad accettare nuove esperienze. Ci tengo a precisare che il nostro estremismo erotico, non ha fatto che consolidare il nostro affetto reciproco e il rispetto dell’altro, niente porcate né tradimenti, solo puro e godibile sesso.

Tutto andava alla perfezione, i figlioli ormai grandi passavano le loro serate con gli amici e noi invece di annoiarci davanti alla TV, quando era possibile ci riunivamo per i nostri piacevoli incontri. Qualche mese fa, purtroppo, tutto è finito nel peggiore dei modi... Liberi da impegni, avevamo una nottata tutta per noi e così organizzammo un incontro nella nostra tavernetta, tranquilla e isolata, per mantenere il massimo della nostra privacy. Ma quando eravamo praticamente partiti alla grande, si apre la porta e i nostri figli ci hanno beccati! Un contrattempo li aveva riportati a casa in maniera del tutto imprevista. Eravamo in sei, tutti nudi, e quello che stavamo facendo era ovvio... in più, proprio in quel momento, io me ne stavo a cosce aperte sul divano, mentre la mia più car amica mi sprofondava con la testa in figa, e mio marito, con un suo amico, stavano in piedi, masturbandosi l’un l’altro, per indurire il pene. Un gelido silenzio ha bloccato tutti, come in un quadro orgiastico. I ragazzi dalla porta ci guardavano con gli occhi sgranati, increduli. Tre secondi per realizzare cosa stavamo facendo, poi si voltarono e andarono via. Fortunatamente il giorno dopo sono tornati a casa, ma da quella notte in casa nostra le cose sono cambiate.

Non ti dico l'imbarazzo dei primi giorni, ma la cosa più grave è che io e mio marito, abbiamo perso nei loro confronti l'immagine tipica del genitore, di colui che da il buon esempio, che indica cosa è giusto o no. Mio marito quando ci sono loro non apre più bocca. Solo io cerco di mantenere un minimo di rispetto della casa ma da parte dei miei figli non c'è più alcun riguardo per la mia autorità. Mio figlio fa spallucce se gli dico qualcosa e mia figlia mi da della "Santarellina" e in un paio di occasione pure della lesbica, quando l’ho rimproverata vedendola uscire con gonne troppo corte. Anzi, ultimamente si veste sempre più da zoccola, sopratutto quando è in casa. Mio figlio quando fa la doccia lascia la porta aperta, l'altro giorno sono entrata in bagno, glielo fatto notare e lui mi ha risposto: -Non sarà mica il primo pisello che vedi!. Parolacce quando siamo seduti a tavola, computer accesi in camera con film porno che vanno, pacche sul sedere da parte di mio figlio. Mia figlia che sbircia nella mia biancheria con la scusa di cercare cose sexy. Vogliono farcela pagare e forse hanno anche ragione. Sì, abbiamo sbagliato, forse certe cose i genitori non le dovrebbero fare. Comunque sia, io voglio riavere il controllo sui miei figli. Da madre: potrebbero strapparmi il cuore, ma non la volontà di tirar su due bravi ragazzi. Qualche consiglio che mi possa aiutare?

Carissima ,signora ,essendo un genitore posso capire il suo stato ,io non sono stato fortunato come voi di coppia volevo giocare ,conla mia consorte poi scappata con lui amico di famiglia ,ritornando al suo problema ,dubito che riprendera il controllo sui figli ,loro non distinguono il sesso di altri con quello dei propri genitori ,,mi auguro però che ciò avvenga ,mi.piaceebbe conoscervi ,auguri

Post New Comment

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.